Fino a qualche tempo fa, salire su una mountain bike e affrontare vette, salite e sentieri sterrati era un’esperienza riservata solo a persone molto allentate. L’arrivo delle E-MTB, le mountain bike elettriche, hanno reso questa splendida esperienza accessibile a tutti rendendo le escursioni in montagna, finalmente, “democratiche”.

Oggi, con i nostri tour, chiunque può scoprire le meraviglie del vulcano più alto d’Europa grazie ai confort delle E-MTB che non escludono l’adrenalina dall’esperienza, ma la rendono – per chi vuole – solo un po’ più comoda. L’unico requisito è quello di saper andare in bicicletta, poi non servono particolari doti di preparazione atletica.

Nonostante sia un’esperienza più accessibile rispetto al passato, ci sono comunque delle attenzioni da porre quando ci si appresta ad una escursione sull’Etna in E-MTB. Naturalmente, tutte le indicazioni necessarie vi saranno fornite dalle nostre guide, ma – intanto – ecco alcune raccomandazioni che vale la pena conoscere.

PERSONALIZZA LA TUA ESPERIENZA
Per ogni persona, c’è la E-MTB giusta! Bisogna per l’appunto trovare quella adatta alla propria taglia, all’altezza e al peso. Bisogna poi sempre regolare in modo adeguato il sellino e assicurarsi di avere tra le mani una bici adatta. Ci sono le nostre guide ad aiutarvi!

GUANTI E CASCO
Se mettere il casco, allacciato bene, è quasi scontato non si può dire lo stesso dei guanti. Il nostro consiglio è di portare dei guanti (non di lana) che non solo serviranno a proteggervi ma anche ad assicurarvi una migliore presa sul manubrio.

LA CREMA SOLARE
Un concetto che sembra legato solo al mare, ma che è importante anche in montagna. Portala con te insieme a dell’acqua e a una giacca a vento.

UN CAMBIO, PERCHÉ NO?
Solitamente non è mai necessario ma se vuoi essere più comodo valuta l’idea di un cambio per i tessuti a contatto con la pelle come le calze o la maglietta di cotone.

DIVERTITI!
Questo è forse il consiglio più importante. Stai per vivere un’esperienza unica e indimenticabile: goditela!

È indubbiamente uno dei luoghi più affascinanti dell’intero pianeta nonché il vulcano attivo più alto d’Europa. Come se questi primati non fossero già abbastanza, ecco alcuni incredibili numeri sull’Etna che ti faranno comprendere al meglio il privilegio di poterla vivere.

600mila sono gli anni in cui bisogna tornare indietro per assistere alla nascita dell’Etna. A quei tempi, in quel luogo, c’era un grande golfo ma le prima eruzioni hanno messo le basi e le successive hanno fatto crescere in dimensioni il vulcano.

3320 metri è l’altezza, dal livello del mare, raggiunta dal punto più alto. Un’altitudine che subisce continue variazioni di crescita dovute all’accumulo di materiale piroclastico che si forma in seguito alle varie eruzioni.

135 sono i chilometri del perimetro dell’Etna. Un vero e proprio gigante buono!

10 sono gli anni in cui è durata l’eruzione etnea più lunga della sua storia: dal 1614 al 1624.

4 sono oggi i crateri principali dell’apparato sommitale: quello a Nord-Est (formatosi nel 1911), la “Voragine” (1945), la Bocca Nuova (1968) e il cratere di Sud-Est (1971).

I numeri per un’esperienza indimenticabile ci sono tutti!